Torna alla pagina principaleTorna alla pagina del "Tour museale scientifico universitario"Torna alla pagina precedente

 

 

COLLEZIONE DI FISICA

Dipartimento di Scienze Fisiche ed Astronomiche

 

Sfera Armillare eseguita intorno al 1830 molto probabilmente da Henry Dechsler.

 

Cronoscopio di Hipp. Acquistato intorno al 1865 questo strumento serviva a misurare brevi intervalli di tempo con la precisione del centesimo di secondo. Costruito dalla ditta M. Hipp di NeuchÔtel.

Fosforoscopio di Becquerel. Acquistato da Pietro Blaserna nel 1865 serviva negli studi sperimentali sulla fosforescenza. Costruito dalla ditta J. Duboscq a Parigi.

 

Rifrattometro di Caruso. Strumento costruito a Palermo nel 1843 dal meccanico Rosario Caruso su indicazione di Domenico Ragona ScinÓ. Serviva per dimostrare la legge di rifrazione della luce e l'angolo limite.

 

Galvanometro astatico di Thomson. Strumento risalente alla seconda metÓ del XIX sec. costruito dagli Ateliers Ruhmkorff, J. Carpentier lng.r Cost.r, Paris.

 

Galvanometro. Acquistato intorno al 1920 dalla Ditta The Cambridge Scientific Co.

 

Polariscopio di N÷rremberg. Strumento risalente alla seconda metÓ del XIX sec. Costruito dalla Ditta J. Duboscq Ó Paris.

 

Banco ottico del Melloni. Strumento risalente alla prima metÓ del XIX sec., costruito da Ruhmkorff, rue des Orfevres, Ó Paris. Utilizzato per lo studio del calore raggiante.


Notizie Utili
 
Direttore: Prof. Roberto Boscaino
Responsabile della Collezione: Prof. Giorgia FoderÓ Serio
 
Apertura al pubblico:
dal 23 al 27 marzo ore 16-19
28 marzo ore 10-13/16-19
 
Via Archirafi, 36
tel. 091.6234111
http://www.fisica.unipa.it/istfis.html

© Maurizio Carta, Dipartimento Città e Territorio
mcarta@unipa.it
http://www.unipa.it/~mcarta